Fumetti e nuvole serene

Ehilà, persone!

Qui parlano sempre Annalisa e Mackenzie, di Parla con Kitsune. Prosegue la nostra rubrica di fumetti Nuvole Serene, con cui ci siamo poste l’obiettivo di regalarvi qualche consiglio di letture rilassante, piacevole e capace di distrarci un po’ da questo periodo particolare. In fondo, abbiamo ogni tanto bisogno di cose belle

Vogliamo aiutarvi a combattere il malessere psicologico che può derivare da questa insolita situazione – alla quale non ci stiamo ancora abituat*, né ci abitueremo facilmente! – e vogliamo farlo attraverso quello che più ci piace: i fumetti!

#nuvoleserene (again!)

Nella prima puntata di questa piccola rubrica – che potete recuperare qui se ve la siete persa – vi avevamo fatto conoscere alcuni account IG che propongono strisce divertenti, che fanno riflettere e che trasmettono messaggi positivi, fruibili ogni giorno e gratuitamente.

In questo secondo appuntamento, abbiamo pensato di consigliarvi qualche fumetto cartaceo, con lo stesso obiettivo: quello di regalarci qualche momento di evasione, questa volta con una storia autoconclusiva nella quale può essere più facile immergersi e immedesimarsi. 

Pront*? Benissimo, cominciamo allora!

  • Io sono Mare, di Cristina Portolano (Canicola): attraverso gli occhi di una bambina, questo fumetto racconta una storia dolcissima di scoperta di sé e di ciò che è “diverso” da noi. Mare è la piccola protagonista di questo breve racconto, che insieme al suo amico Franky – un pesce pagliaccio – esplora un oceano immaginario dalle tinte pastello. Una lettura molto delicata, adatta a bambin* curios* e ad adult* che non hanno paura di esplorare ed esplorarsi. 

Lo trovate disponibile sul sito di Canicola, cliccando qui.

Fumetti e nuvole serene
Io sono Mare, di Cristina Portolano (Canicola)
  • Sunday Summer Stories, di BandaBendata (autoproduzione): siamo in pieno dicembre e l’inverno è alle porte. Ecco perché abbiamo scelto di proporvi una bella lettura estiva, capace di farci tornare con la mente e con il cuore alla leggerezza dei mesi passati, con questa antologia di storie ambientate ai Bagni di Madrepòra, località balneare fittizia in cui si susseguono i racconti di questa antologia. Con uno stile divertente e leggero, questa raccolta vi farà tornare per qualche ora sulle spiagge della nostra estate.

Lo trovate sul sito di Banda Bendata, a questo link.

Fumetti e nuvole serene
Sunday Summer Stories, di BandaBendata (autoproduzione)
  • Ti chiamo domani, di Rita Petruccioli (Bao Publishing): Seguiamo il viaggio della giovane Chiara, che dalla Francia torna in Italia su un camion delle merci guidato dal taciturno Daniele. Una storia on the road piacevole e allo stesso tempo intensa, capace di lanciarci in un viaggio all’interno di paesaggi incantevoli e all’interno di noi stess*.

Lo trovate sul sito di Bao Publishing andando a questa pagina.

Fumetti e nuvole serene
Ti chiamo domani, di Rita Petruccioli (Bao Publishing)

FUN FACT: Rita Petruccioli è anche una delle fondatrici del collettivo Moleste, impegnato a mostrare e a combattere le disparità di genere all’interno del mondo del fumetto. Per saperne di più, potete consultare il loro sito e il loro account Instagram.

  • Note dall’appartamento 107, di Kashiwai (Edizioni Star Comics): dall’Italia facciamo un salto verso il Giappone, con questa raccolta di storie brevi a fumetti o, come vengono chiamate anche nel libro stesso, “poesie a fumetti”. Sì, perché durante la lettura ci si ritrova immers* in scene di vita quotidina, surreali, fantascientifiche e non solo. Sono storie molto diverse le une dalle altre eppure il passaggio è sempre dolce, tenero, accogliente. Poetico, appunto.

    Lo trovate sul sito di Edizioni Star Comics, basta cliccare qui.

Fumetti e nuvole serene
Note dall’appartamento 107, di Kashiwai (Edizioni Star Comics)
Iscriviti alla nostra newsletter! Resta informat* sugli ultimi articoli e ricevi contenuti esclusivi.