A proposito, grazie.

EqualiLab chiude oggi la prima parte della sua vita. A Giugno di quest’anno, precisamente il 14 Giugno del 2020, EqualiLab è andato online. Da allora, quello che abbiamo raccolto nel giro di 6 mesi è andato ben oltre quelle che erano le aspettative di due studenti che dalle loro camere combattevano online contro le discriminazioni. La soddisfazione condivisa più grande è stato vedere il quantitativo di amore che ci è arrivato, vedere nuove persone varcare la porta della redazione, persone ricche di esperienze e di idee che hanno messo parte della loro ricchezza a disposizione di tutt*.

Grazie di cuore,
La Redazione


Io non immaginavo saremmo arrivati qui. Pensavo che, faticando un po’, il massimo che avremmo potuto ottenere sarebbe stato farci conoscere a livello locale, nel nostro comune e, forse, in quello accanto. Non è stato così.

Oggi possiamo dire di aver guadagnato un qualcosa di inestimabile: una forte rete sociale in grado di fornire informazione, supporto, ascolto a chiunque ne abbia bisogno. Una rete fatta da persone volenterose, appassionate, che credono nell’attivismo, credono nel valore di queste parole e hanno tanta voglia di fare.

La mia idea di attivismo è intersezionale: vuol dire non avere la presunzione di poter trattare qualsiasi argomento ma di limitarsi, mettendosi però in pieno ascolto delle altre persone. Un peer-to-peer di idee, dove ognuno fornisce la sua prospettiva, contribuendo a creare un quadro potente e inclusivo che diventi per questo inarrestabile. Sono molto felice che le cose siano andate così.

Ci aspetta un 2021 pieno di novità, idee, miglioramenti, la mia voglia di spaccare tutto non è mai stata così alle stelle.

Ringrazio con tutto me stesso i lettori, che ci hanno supportato condividendo i nostri articoli e lasciandoci feedback.

Ringrazio calorosamente Lucrezia, che è stata per me una sorella su cui contare sempre e comunque, che è stata folle come me nell’accompagnarmi in quest’esperienza fuori dagli schemi.

Ringrazio per ultima, ma assolutamente non per importanza, la redazione che si sta creando, includendo anche chi ha collaborato una volta sola: mi avete regalato spunti, conversazioni, dialoghi indimenticabili che resteranno sempre scolpiti nella mia mente.

Ringrazio tutte queste persone, perché EqualiLab è questo: persone.

Rocco La Marca
Founder e Direttore Editoriale


Gli articoli che vi sono piaciuti di più

Vi lasciamo con i nostri articoli più belli del 2020 (uno per ogni articolista).

Jacklin Faye
Sono razzista al contrario vado solo con le nere
Rocco La Marca
Microaggressioni: Cosa sono?
Sara Buonincontri
Standard irraggiungibili e social network hanno cambiato la nostra idea di bellezza?
Lia Prato
Giornata mondiale per la lotta contro l’AIDS
Mariaelena De Crescienzo
Peste del linguaggio e Hate Speech: libertà di parola non è libertà di insulto

Fumetti e nuvole serene
Parla con Kitsune
Fumetti Equali #3 – Nuvole serene (parte 1)
Cosplay, sessismo e slut shaming
Valentino Notari
Sessismo e Slut Shaming: il lato oscuro del cosplay
Elena Carraro
Perché le safezones sono importanti, ora più che mai
Iscriviti alla nostra newsletter! Resta informat* sugli ultimi articoli e ricevi contenuti esclusivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.